Fullin Marco D.O.
Chi sono Cos' l'Osteopatia Patologie Approfondimenti Photogallery Informazioni Contatti

 

 

 In gravidanza In pediatria Sport Terza et Decalogo

Cos'è l'Osteopatia

 

L'Osteopatia è una scienza della salute che si basa sulla ricerca degli squilibri e delle riduzioni di mobilità delle diverse parti del corpo umano e sulla loro normalizzazione con tecniche manipolative molto precise, con l'obiettivo principale del recupero dell'equilibrio tra le distinte parti per l'ottima funzione generale del corpo. Utilizza una serie di tecniche prettamente manuali e specifiche per alleviare il dolore che deriva da queste disfunzioni, dopo aver valutato il sistema muscolo-scheletrico e cercato le aree meno funzionali di debolezza, squilibrio o di eccessiva tensione. E' considerata una medicina dolce, sana e naturale che permette di trattare pazienti di qualsiasi età.

 

L'Osteopatia è una medicina relativamente nuova al pubblico italiano. Nata negli Stati Uniti d'America nel 1870, è una forma di terapia naturale ricca di interesse e di potenzialità. Ad oggi la particolare ed approfondita conoscenza che l'Osteopatia possiede del corpo umano e della sua biomeccanica, e i suoi avanzati metodi diagnostici e terapeutici, ne fanno una delle più valide ed originali discipline dell'arte del guarire.

 

L'osteopatia è contemporaneamente scienza tecnica ed arte e richiede un alto livello di conoscenze e di tecnicità associata ad una capacità che solo lunghi studi permettono di acquisire.

 

" L'Osteopatia è anatomia, ancora anatomia, sempre anatomia!"

diceva il Dr. Andrew Taylor Still ( 1828-1917 ) fondatore dell'Osteopatia. Ogni Osteopata deve conoscere perfettamente l'anatomia per poter proiettare all'interno del corpo la propria azione.

 

Le 3 terapie Osteopatiche

Terapia strutturale

Si applica a tutte le problematiche della struttura osteo-articolare e muscolare quali: ernie discali, sciatalgie, lombalgie, dorsalgie, cervicalgie, discopatie, posture scorrette, scoliosi, periartriti, artrosi, artriti...

 

Terapia viscerale

Si applica a tutte le problematiche che coinvolgono disfunzioni viscerali organiche o secondarie da problemi vertebrali, ptosi viscerali e disturbi funzionali dei vasi, nervi o viscere adiacenti, aderenze post operatorie che causano una ristretta mobilità delle viscere del peritoneo che possono far sorgere tensioni e dolori muscolo-scheletrici, spasmi viscerali di origine somatica, squilibri del sistema nervoso autonomo ( SNA ), ernia iatale, etc..

 

Terapia cranio-sacrale

Si applica a tutte quelle problematiche del tipo: emicranie, cefalee, sinusiti, nevralgie del trigemino, tic dolorosi, paralisi di Bell, disturbi degli occhi, orecchie, naso, allergie, nevralgia del trigemino, problemi di coordinazione e di apprendimento, problemi all'articolazione temporo-mandibolare, etc..